Annunci gay mi feticismo gay

annunci gay mi feticismo gay

Quanto è difficile trovare nelle chat o anche nella vita reale persone che vanno al di là dei pregiudizi? Sicuramente non è semplice, anche perché io sono molto chiaro: È più un timore che una forma di discriminazione: Sta a me farmi conoscere per quello che sono, per questo preferisco conoscere di persona piuttosto che in una chat. Quando si passa dallo smartphone al faccia a faccia, i bei discorsi vengono qualche volta disattesi? Mi è capitato qualche volta che mi dicessero di volermi incontrare, ma poi sono spariti.

Stasera, ad esempio, ho un incontro fissato alle 9: La mia difficoltà più grande, sia in chat che nella vita reale, è farmi conoscere come Luca e non come una categoria. Ho conosciuto ragazzi disabili e ho avuto un flirt con uno di loro. Non conta quanto uno possa essere abile o diversamente abile in questi casi.

Trovi che questo pregiudizio sia limitante? Per questo abbiamo sostenuto con convinzione, con un dossier di approfondimento, il primo Fetish Pride italiano, in corso a Roma. Per questo vi proponiamo oggi sette testimonianze. Si condividano o no i loro interessi sessuali, questi uomini hanno qualcosa da insegnarci.

Mi ricordo ancora un compagno di scuola delle elementari che aveva una giacchetta di pelle: Come mi sono reso conto maturando sessualmente, ero attirato dagli uomini che indossavano vestiti in pelle, quando li vedevo dal vivo o anche in fotografia. Mi attraevano i motociclisti, ma anche i ragazzi che lo facevano per moda. E trovavo estremamente eccitanti i cantanti pop e rock che si esibivano con vestiti in pelle. Jim Morrison, i Depeche Mode… una carica sessuale pazzesca! Progressivamente sono diventato sempre più consapevole della mia attrazione verso la pelle, poi mi sono reso conto che molte altre persone condividevano il mio stesso interesse e infine ho scoperto che esistevano addirittura riviste e locali specializzati dedicati a questa passione.

Mi si era aperto davanti un mondo completamente nuovo: Per questo mi sono avvicinato gradualmente. La mia prima esperienza importante come feticista è stata con un americano che è stato molto paziente. Lui aveva un forte interesse per il fetish e anche, in modo meno intenso, per il sadomaso. Dopo questo incontro ci sono stati periodi in cui rimuovevo questi miei desideri, fidanzamenti in cui relegavo tutto questo mondo in un angolo della testa, ma poi questa attrazione tornava sempre fuori molto prepotentemente.

Oggi vivo serenamente il mio feticismo per la pelle e per le uniformi. Mi piace sentire che un uomo ha il controllo su di me: Ci vuole molta psicologia e intelligenza per fare del buon BDSM e realizzare un rapporto feticistico! In questo senso, è qualcosa che arricchisce la vita mia e degli altri, perché non solo mi mette in relazione con persone intelligenti e sensibili, come il mio compagno, con il quale sono insieme da una vita, ma anche perché è sempre un arricchimento seguire le proprie inclinazioni con serenità e intelligenza, con consapevolezza e rispetto reciproco.

E poi la diversità degli stili di vita e delle sessualità è un elemento che arricchisce tutta la società, perché insegna il rispetto e il valore delle differenze, perché ci costringe a riflettere su noi stessi e sugli altri e a capire che il mondo non è un unico blocco monolitico, ma al contrario è pieno di sfaccettature, di pulsioni, di sfumature. E ogni differenza ha piena legittimità di esistere e di essere mostrata, ovviamente in un ambito di legalità e senza offendere nessuno. E poi è bello scoprire che tanti condividono le stesse nostre passioni, gli stessi nostri interessi.

Per altri versi, non mi sento completamente parte di una comunità. Anche da un punto di vista più strettamente sessuale, questo tipo di rapporto è come la costruzione di un mondo che funziona solo per me, che è abitato solo da me e dal partner con cui lo instauro: Non so quando ho sentito parlare per la prima volta di feticismo, di sadomasochismo e di bondage. Credo che sono cose che ho sempre saputo, anche se non avevo mai approfondito.

Da allora ho sperimentato pratiche che mi erano sconosciute e alcune le ho trovate particolarmente soddisfacenti: Mi piace anche farmi legare bondage , ma in misura minore. Riconosco con orgoglio di avere una tendenza alla sottomissione nella relazione sessuale: Mi sento fortemente partecipe del mio gruppo, il Leather Club Roma, ma in termini più generali anche della Confederazione europea dei club motociclistici ECMC , la struttura che aggrega gruppi leather e fetish da tutto il continente e alla quale aderiamo.

Questo senso di appartenenza si esprime al massimo ed è soddisfatto al massimo in occasione degli eventi internazionali ai quali partecipiamo o dei quali, a volte, siamo organizzatori, come nel caso del Fetish Pride. Le mie prime fantasie erotiche, verso i dieci-dodici anni, erano inconsapevolmente a tema fetish e BDSM: E non parliamo poi del fascino che provavo per una maschera antigas che avevamo in cantina: Dopo un lungo percorso, ho iniziato ad accettarmi come gay e come feticista e poi ho iniziato ad esplorare questo aspetto della mia sessualità con chattate e incontri fugaci.

Per superare i miei sensi di colpa mi ci sarebbero voluti almeno altri dieci anni buoni. La mia sessualità con il tempo è evoluta e anche ora continua ad evolvere. Credo che sia un processo molto naturale, perché cresciamo, cambiamo noi e cambiano i nostri interessi e le nostre curiosità, nella sessualità come in ogni altro ambito, dalla letteratura alla cucina. La cosa più importante è che oggi la mia sessualità è pienamente parte della mia vita, perché posso viverla ed esplorarla liberamente, scoprendo giorno dopo giorno cose nuove che sono dentro di me.

Per lungo tempo sono stato attratto in particolare dal leather, dal bondage, dal role play master-slave e per alcuni anni anche dalla castità forzata: Da alcuni anni ho sviluppato una vera e propria passione per il fetish skinhead e per i giochi con i capezzoli e le palle.

.

Annunci gay mi feticismo gay

Magari allora gli telefono a mio cugino aha…. Mi beccherei infezioni a non finire …. A mio cugino ho annusato per la prima volta un piede, a mio cugino ho fatto il mio primo e unico pompino anche se voleva che glielo ciucciassi atttraverso un suo calzino….

E ancora i piedi sono belli se sudati e odorosi secondo me entro un certo limite, altrimenti poi non fa schifo? Io con i piedi ho fatto di tutto. Cioè li ho sempre leccati a dovere al mio patner e ciucciate le dita.. Inserisci il tuo nome utente o la tua email. Riceverai un link per creare una nuova password via email. Hai già un account?

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 di 21 totali. Ieri ho fatto un 69 di piedi. Cmq a me piacciono ma non sono neanche lontanamente fissato. Mi beccherei infezioni a non finire … Mi dedico ai piedi … Una passione sfrenata e ne ho leccati tanti. La mia sessualità con il tempo è evoluta e anche ora continua ad evolvere. Credo che sia un processo molto naturale, perché cresciamo, cambiamo noi e cambiano i nostri interessi e le nostre curiosità, nella sessualità come in ogni altro ambito, dalla letteratura alla cucina.

La cosa più importante è che oggi la mia sessualità è pienamente parte della mia vita, perché posso viverla ed esplorarla liberamente, scoprendo giorno dopo giorno cose nuove che sono dentro di me. Per lungo tempo sono stato attratto in particolare dal leather, dal bondage, dal role play master-slave e per alcuni anni anche dalla castità forzata: Da alcuni anni ho sviluppato una vera e propria passione per il fetish skinhead e per i giochi con i capezzoli e le palle.

Questo è stato uno degli ingredienti fondamentali per sviluppare alcune amicizie molto importanti e anche la relazione con il mio compagno, ovviamente. Poi esiste anche la dimensione della comunità organizzata, come per le due associazioni italiane Leather Club Roma e Leather Friends Italia: E che sono migliaia. Questo ti fa sentire anche più forte, soprattutto in questa nostra Italia bigotta….

Per quanto possa sembrare strano, non ricordo esattamente la mia prima esperienza di BDSM: Dopodiché… beh, sinceramente non ricordo. Poi internet, Roma e le esperienze personali hanno fatto il resto. Mi piace molto praticare il sadomaso come top, unendolo a pratiche di bondage, insieme ad altri uomini vestiti in full leather. Mi sento fiero di appartenere a questo piccolo mondo e per questo dal faccio parte del Leather Club Roma: Mi chiamo CuccioLino e sono un un cucciolo di cane umano. Gioco con chi mi capita e con chi voglio, senza alcun vincolo: In quel periodo mi sono imbattuto in diverse pagine di Facebook dedicate al puppy play e ho iniziato a chattare con diverse persone che lo praticano.

Devo ringraziare soprattutto un lupo umano di Saint Louis, nel Missouri Stati Uniti , con il quale ho chattato molto: Indossavo la mia maschera di cane e ci sono state diverse cose positive, come il continuo stupore dei presenti che mi vedevano in quelle vesti, dal mio arrivo a quando mi hanno visto sdraiato sul pavimento.

Non so dire se la serata sia andata bene o male, ma mi è servita per capire che ero davvero un cucciolo di cane umano: Quella sera stessa scelsi anche il mio nome, che poi è un gioco di parole. A vivere il puppy play apertamente e come pratica esclusiva sono soprattutto gli statunitensi, gli australiani e i nordeuropei, in particolare i tedeschi.

E io contribuisco gestendo un gruppo su Facebook, che è la versione europea del gruppo statunitense International puppy. Il feticismo non è una passione. Il feticismo è qualcosa di più. Non è qualcosa che arricchisce la mia vita: Senza il feticismo, se provassi a limitarlo o a escluderlo, la mia vita risulterebbe più povera. E invece è più giusto e stimolante seguire i propri naturali — e sottolineo: Per questo sono in continua esplorazione delle varie pratiche feticistiche.

E non ho ruoli: Ho sempre saputo che esistevano certe cose, ma non ne conoscevo il nome. Il mio lungo cammino nel feticismo è iniziato al K, il primo cruising della capitale.

E percorrendo quel cammino, dopo anni, sono diventato il vicepresidente del Leather Club Roma. Mi impegno per sostenere la comunità fetish e BDSM perché, grazie a Dio, è per mezzo di questa che ci accorgiamo di non essere soli e quindi che è possibile condividere questa parte di noi stessi. Di feticismo e di BDSM, comunque, avevo sentito già parlare seriamente appena arrivato a Pisa come studente universitario: Credo infatti che il sadomaso sia un modo per trasfigurare nel rito, nel gioco e nella performance, le proprie pulsioni più oscure.

Da questo punto di vista, anche se ovviamente ha senso praticare il sadomaso solo se si prova una forte passione per questa forma di sessualità. Purtroppo, invece, è ancora guardato con sospetto dalla mentalità dominante. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

: Annunci gay mi feticismo gay

Annunci gay cuneo escort turin Cerco sportivo, in tenuta o abbigliamento sportivo, tipo ciclista, calciatore, ragazz…, annunci gay mi feticismo gay. Gioco con chi mi capita e con escort a cosenza incontri gay civitavecchia voglio, senza alcun vincolo: Se sei alla ricerca di sesso gay a Torino passivo o attivo Vivastreet fa al caso tuo. Poi esiste anche la dimensione della comunità organizzata, come per le due associazioni italiane Leather Club Roma e Leather Friends Italia: Travestiti in intimo femminile, ospitali per incontri segreti gay a Milano. Anche da un punto di vista più strettamente sessuale, questo tipo di rapporto è come la costruzione di un mondo che funziona solo per me, che è abitato solo da me e dal partner con cui lo instauro: Voglioso di succhiare un bel cazzo fino ha fatto sborrare nella mia bocca adesso oggi fino ore 16 zona stazione.
CUNEO GAY INCONTRI GAY IN UMBRIA Incontri gay a forli annunci gay roma bakeka
ESCORT TOP ROMA GAY CAMERABOYS Ci si vede, ci s…. La mia difficoltà più grande, sia in chat che nella vita reale, è farmi conoscere come Luca e non come una categoria. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Premetto che ho 15 anni e non ho mai avuto esperienze in tal senso. Cosa vi piacerebbe o cosa vi è piaciuto che qualcuno vi facesse con i suoi piedi? Anche da un punto di vista più strettamente sessuale, questo tipo annunci gay mi feticismo gay rapporto è come la costruzione di un mondo che funziona solo per me, che è abitato solo da me e dal partner con cui lo instauro: Mi è capitato qualche volta che mi dicessero di volermi incontrare, ma poi sono spariti.
Annunci gay mi feticismo gay

Incontri a firenze gay negri gay